CIIM Logo
Contact us   |   Site Map   |   Home
Confederation of Italian Entrepreneurs Worldwide - North America

Member Login 


Become a Member



Wednesday April 25, 2007

CIIM USA E GOVERNO ITALIANO: STRETTA DI MANO PER IL FUTURO

Il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Naccarato, ha incontrato i vertici della Confederazione Imprenditori Italiani nel Mondo degli Stati Uniti a New York


Un incontro di quelli destinati a segnare una svolta nel futuro. Il sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio, in visita ufficiale negli Usa, ha infatti avuto un cordiale faccia a faccia con i vertici della Confederazione degli Imprenditori Italiani nel Mondo Usa, nella sede che si trova nel cuore di New York, nella storica 5th Avenue.  Un meeting al quale erano presenti Tomaso Veneroso, presidente CIIM Stati Uniti, e ancora il presidente della CIIM Washington Francesco de Leo, Andrea, Volpe, Luca Cordelli, Marco Casella e Andrea Tiberi che non hanno voluto far mancare la loro presenza per far sentire la voce di tutti quegli associati che hanno avuto fiducia nella CIIM e che vedono in questa associazione una svolta per il business sull'asse Usa-Italia e non solo. Un appuntamento che quindi costituisce anche la conferma di come il Governo Italia stia gradualmente apprezzando l'impegno di questi valenti giovani manager che agiscono con passione e nel nome del rilancio del Made in Italy nel mondo. CIIM Usa si occupa di formazione, di creazione di opportunità per le imprese, vuole dare vita in collaborazione con il Governo Italiano a stage per giovani laurati ansiosi di conoscere l'affascinante sogno della realtà che sta Oltreoceano.

Naccaro ha avuto parole di soddisfazione per l'incontro con la CIIM Usa affermando di aver "incontrato con grande piacere amici italiani che si sono affermati negli Usa dimostrando altissima professionalita' nei vari settori in cui operano e rappresentano un vanto per la nostra nazione all'estero. Sono giovani talenti, con l'età media 35 anni, che intendono valorizzare l'italianita' all'estero e che hanno scelto su base volontaria, la forma associativa per essere piu' utili al loro paese di origine ed hanno avviato un positivo rapporto con Confapi Italia che sfocera' in un piu' organico rapporto di collaborazione con ovvie ricadute positive per tante aziende italiane.  Ringrazio il Presidente della Ciim Italia, Giuseppe Zamberletti, che mi ha prospettato tale opportunita', per altro, ho avuto modo di incontrare diversi amici calabresi e la cosa mi ha fatto ovviamente ancor piu' piacere".

ALFREDO IANNACCONE - UFFICIO STAMPA CIIM USA