CIIM Logo
Contact us   |   Site Map   |   Home
Confederation of Italian Entrepreneurs Worldwide - North America

Member Login 


Become a Member



Tuesday May 27, 2008

Anche Toronto festeggia il 2 Giugno

CIIM Canada e' lieta di annunciare la celebrazione della Repubblica Italiana il prossimo 2 giugno con la cerimonia dell'alzabandiera a Queen's Park.

La manifestazione, voluta ed organizzata da MPP Mario Sergio, MPP Laura Albanese e MPP Mike Colle, vede quest'anno anche la collaborazione di CIIM Canada grazie al lavoro di coordinamento svolto da Donata Morandi in collaborazione con Mercedes Zanon.

Riportiamo qui sotto l'articolo pubblicato dal Corriere Canadese in data odierna.

Ufficio stampa CIIM Canada

Alzabandiera a Queen’s Park e una cerimonia al consolato di Beverley Street

Di SIMONA GIACOBBI

TORONTO - Due giugno 1946-due giugno 2008. A 62 anni dalla nascita della Repubblica italiana, sarà ancora una volta un compleanno ricco di emozioni, ricordi e denso di storia.
Una data, quella della Festa della Repubblica, che riporta la mente a 62 anni fa, quando gli italiani furono chiamati alle urne per esprimersi su quale forma di governo, monarchia o repubblica, dare al Paese all’indomani della Seconda Guerra Mondiale. Dopo 85 anni di regno, l’Italia diventa Repubblica e i monarchi di Savoia sono costretti all’esilio.
Il 2 Giugno sarà una giornata di celebrazioni in tutto il mondo. Ambasciate e consolati italiani festeggeranno la ricorrenza con cerimonie e parate. A Toronto grande festa al consolato italiano di Berverley Street dove la festa inizierà alle 6.30 pm. A fare gli onori di casa, il console generale d’Italia, Gianni Bardini. Seguirà il discorso del parlamentare Gino Bucchino. Parteciperanno rappresentanti del governo provinciale e saranno consegnate due onoreficenze. Ad intrattenere il pubblico le note di Michael Occhipinti Jazz Ensemble. Alle 7pm il buffet.
«Per il consolato italiano a Toronto è un momento molto importante - ha detto il console aggiunto Veronica Ferrucci - Un’occasione per festeggiare la nostra comunità, insieme ai colleghi, alle rappresentanze straniere e alle autorità locali. Sarà una festa che celebrerà ancora una volta l’amicizia tra l’Italia e il Canada. Un giorno speciale durante il quale la nostra comunità avrà l’occasione di ricordare la propria terra d’origine. Ricordi molto diversi per chi vive qui da ormai tanti anni, diversi da chi è emigrato da poco tempo. La Festa della Repubblica - conclude il console aggiunto - risveglia sempre qualche ricordo per il Paese che i nostri immigrati hanno dovuto lasciare ma che hanno continuato ad amare nonostante siano stati costretti a vivere lontano, ospiti di un altro Paese in cui sono riusciti ad affermarsi e a farsi rispettare al massimo delle loro potenzialità».
Festa anche a Queen’s Park. Per il terzo anno consecutivo la bandiera italiana sarà issata davanti al parlamento dove alle 11.30 am si svolgerà una cerimonia ufficiale con i parlamentari provinciali, i rappresentanti diplomatici del consolato italiano, i leader della comunità, le associazioni d’arma e i rappresentanti del mondo degli affari. L’Italian National Day avrà inizio alle 11.30 con gli inni nazionali intonati dagli studenti e dal coro San Marco. Seguirà un rinfresco al quale hanno preso parte diversi ristoranti italiani di Toronto.

Tra i promotori dell’ormai tradizionale alzabandiera, oltre ai deputati Laura Albanese e Mike Colle, anche l’Mpp Mario Sergio.
«Il prossimo 2 Giugno - ha detto Sergio - sarà il momento in cui 60 milioni di cittadini in Italia e quelli sparsi nel mondo riconosceranno un bellissimo evento, i 62 anni della Repubblica. È doveroso mantenere le nostre tradizioni e la nostra cultura. Per il terzo anno alzeremo la bandiera italiana a Queen’s Park. La prima volta avvenne due anni fa per il 60esimo anniversario della Repubblica italiana. Già allora furono tanti gli italiani che seguirono l’evento e sono sicuro che saranno altrettanti anche questa volta».
I festeggiamenti più solenni si svolgeranno a Roma dove il cerimoniale prevede la deposizione di una corona di alloro al Milite Ignoto sull’Altare della Patria e una parata militare alla presenza delle più alte cariche dello Stato. Nel giugno del 1948 per la prima volta via dei Fori Imperiali a Roma ospitò la parata militare in onore della Repubblica. L’anno seguente, con l’ingresso dell’Italia nella Nato, se ne svolsero dieci in contemporanea in tutto il Paese mentre nel 1950 la parata fu inserita per la prima volta nel protocollo delle celebrazioni ufficiali. Dopo decenni di abbandono, il 2 Giugno è diventato nuovamente giorno festivo nel 2000 su iniziativa del secondo governo Amato e dell’allora presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi.